L’emergenza coronavirus, con l’Italia zona protetta e i cittadini costretti a rimanere in casa, sta avendo notevoli ripercussioni sulle fasce più deboli. Data la grande richiesta di sostegno, l’assessorato al Welfare del Comune di Bari ha attivato dei contatti aggiuntivi rispetto a quelli già funzionanti per le richieste di supporto e le segnalazioni in merito a situazioni di particolare gravità.

In particolare:
-per il Segretariato sociale comunale, l’ascolto sociale, la richiesta di spesa di beni alimentari e di prima necessità e farmaci a domicilio, contattare i numeri telefonici 080 57 72 513 e 080 57 72 514, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle ore 15 alle 17;

-per chiedere informazioni all’Ufficio Relazioni con il Pubblico – URP del Comune di Bari, contattare il numero telefonico 080 57 72 526, dal lunedì al giovedì, dalle ore 9.30 alle 13.30, e il martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle 15 alle 17;

-per richiedere supporto per la consegna a domicilio di farmaci, contattare il numero telefonico 080 57 72 504. Questo numero, è bene sottolinearlo, è riservato solo ed esclusivamente alle farmacie;

-per richiedere supporto di qualsiasi genere all’assessorato al Welfare con videomessaggi, videochiamate o semplici messaggi, contattare il numero telefonico attivato con la preziosa collaborazione di ANS – Associazione Nazionale Sordi 340 86 95 211, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 19. Il numero, specifichiamo, è riservato alle persone non udenti.

Nel caso in cui fosse urgente una consulenza psicologica, è possibile utilizzare tutti i numeri citati: l’assessorato al Welfare provvederà ad inviare le richieste all’ordine degli Psicologi di Puglia che si occuperà di effettuare un monitoraggio periodico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here