L’Associazione “La Forza delle Donne” di Bari scende in campo e si mette al servizio per la lotta contro il coronavirus. Donne dal passato difficile, maltrattate o abusate o ignorate, che si aiutano per affrontare quella vita che per loro non è stata facile. E lo fanno anche adesso, in questo momento storico così importante per contenere l’emergenza sanitaria del Covid19 che sta mettendo in ginocchio l’intero Paese.

Alcune di loro, sarte di professione o per passione, hanno deciso di cucire delle mascherine disinfettate in lino da donare gratuitamente a chi ne ha bisogno ed altre, psicologhe, offrono supporto a chi in questo momento è pieno di paure per la malattia.

“Abbiamo imparato a condividere gioie e dolori, debolezze e forze, riconoscendo nell’aiuto condiviso la chiave giusta per ritrovare in noi stesse il coraggio perso” – dice la presidente Krizia Colaianni -. Alcuni dati del rapporto Eures 2019 su femminicidio e violenza di genere, attesta che a crescere sono soprattutto i femminicidi commessi in ambito familiare/affettivo, dove si consuma l’85,1% degli eventi. L’ISTAT stima in 7 milioni le donne vittime di violenza fisica o sessuale”. Dati allarmanti che comunque non demoralizzano le socie de “la forza delle donne” a continuare a gridare a voce alta il loro diritto al rispetto.

Per chi volesse mettersi in contatto con loro basta andare sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/associazionelaforzadelledonn/) dove, oltre alle mascherine, si possono trovare altri consigli utili per la prevenzione del contagio dal Covid19.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here