“I recenti sviluppi dimostrano che il coronavirus è in espansione, con casi di contagio anche in Italia ed ha sfiorato anche la nostra terra. Il 24 gennaio 2020 come Consigliera Comunale al Comune di Bari avevo proposto richiesta di ordinanza di urgenza in merito”. Francesca Ferri, capogruppo della lista Di Rella Sport, torna a pungere Antonio Decaro, anche nella veste da lui ricoperta di presidente dell’Associazione Nazionale Comuni d’Italia.

La Ferri, circa una settimana fa, ha chiesto che venga emessa una ordinanza con tutti i provvedimenti per fare fronte a situazioni impellenti e non prevedibili in ipotesi di emergenza sanitaria o pubblica igiene.

“È accaduto che proprio a Roma in un hotel – scrive – due turisti cinesi abbiano accusato sintomi di coronavirus conclamati. Il sindaco di Civitavecchia – aggiunge – con grande senso di responsabilità, ha fatto valere i suoi poteri straordinari in tema di igiene e salute pubblica, non facendo sbarcare passeggeri da una nave”.

Da qui, e stante la situazione di dichiarata emergenza globale da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, la rinnovata richiesta a Decaro affinché “disponga di imperio, prendendo a cuore come sa fare lei, l’appello da me avanzato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here