Il presidente dell’Amtab, Pierluigi Vulcano, ha sferrato un pugno sul muso a Michele Lepore, dirigente sindacale della Cisas. Il fatto di cronaca, non ancora smentito dall’azienda, a sentire il sindacalista e alcuni testimoni, è realmente accaduto, eppure qualcuno sta in tutti i modi tentando di minimizzare.

Un articolo di stampa apparso oggi parla addirittura di una stratta di mano tra i due protagonisti, riducendo l’accaduto all’ennesima sagra dei “tarallucci e vino”. Secondo quanto siamo riusciti a sapere, la stretta di mano c’è stata, ma non Lepore e Vulcano.

Si è trattato della volontà di ricucire del segretario Cisas, Giuseppe Rongone. La stretta di mano è avvenuta ieri nelle battute finali della Commissione Trasparenza del Comune di Bari, dove erano stati convocati Vulcano e Lepore, quest’ultimo accompagnato dallo stesso Rongone.

Pare proprio che ci sia la volontà occulta di confondere il grave episodio personale con la doverosa attività sindacale a tutela di tutti i lavoratori dell’Amtab. Il sindacalista e il presidente della municipalizzata del trasporto pubblico locale, hanno ancora tempo per rivolgersi alle autorità competenti per denunciarsi.

Della riunione in Commissione si sarebbe potuta avere traccia video, se non fosse che dalla segreteria generale è arrivata una telefonata al presidente Michele Picaro (Lega) in cui veniva “ordinata” l’interruzione delle riprese, inizialmente concesse su richiesta della Uil.

Si è trattato di una seduta particolarmente movimentata di commissione, non poi così trasparente mancando le riprese chieste dal sindacato, durante la quale diversi consiglieri di maggioranza, prima di essere cacciati dall’aula, hanno tentato in tutti i modi di buttarla in casciara.

Questi sono i fatti, che tuttavia potrebbero già mutare nelle prossime or, durante il corso dell’incontro convocato a Palazzo di Città da Antonio Decaro. Alle 12:30 infatti, il presidente e tutte le sigle sindacali presenti in Amtab, avranno un faccia a faccia dopo le tensioni e gli scioperi degli ultimi mesi. Michele Lepor ha già fatto sapere che ci sarà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here