“Cellamare non si piegherà mai di fronte alla criminalità organizzata”. Le minacce e l’ultimo atto intimidatorio non hanno fermato il sindaco Gianluca Vurchio che, ieri sera, ha organizzato una fiaccolata contro la criminalità.

La fiaccolata è stata indetta dal sindaco di Cellamare dopo l’ultimo attentato dinamitardo che ha distrutto gli spogliatoi dei nuovi campi sportivi di viale Olimpia, su cui i Carabinieri stanno indagando.

nco a fianco, sindaci, amministratori locali, rappresentanti delle istituzioni e della politica, esponenti delle associazioni e semplici cittadini: uniti per dare un chiaro segnale e dire ‘no’ alla criminalità. Un messaggio netto, quello che la comunità di Cellamare ha voluto lanciare questa sera, con la ‘fiaccolata per la legalità’, indetta dopo l’attentato dinamitardo che nei giorni scorsi ha distrutto gli spogliatoi dei nuovi campi sportivi di viale Olimpia. Un episodio sul quale indagano le forze dell’ordine.

“La nostra comunità – afferma Vurchio – sarà forte e saprà reagire a quanto avvenuto negli ultimi tempi. Io sono pronto a mettercela tutta, ma non lasciatemi solo in questa sfida. Ho bisogno dell’aiuto di tutti, nessuno escluso. Dobbiamo disinnescare la miccia della rassegnazione e riprenderci i nostri valori, quelli di una comunità sana, coesa e rispettosa della legalità”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here