“Ma il preside della scuola è Giorgio Mastrota?”. “Potevano mettere in palio un set di pentole”. “Una lotteria al posto dell’orientamento”. Questi sono solo alcuni commenti riguardo l’iniziativa dell’istituto tecnico Euclide Caracciolo di Bari. Per invogliare gli studenti ad iscriversi, la preside ha deciso di mettere in palio una crociera tra chi presenterà la domanda di iscrizione entro mercoledì.

Un modo per rilanciare l’istituto, ma anche, come sottolinea la preside Giovanna De Giglio, un viaggio di istruzione dove i ragazzi potranno accedere alla sala macchine e frequentare dei laboratori organizzati dall’azienda. Dunque non solo una semplice vacanza sulle coste spagnole.

Molti, però, hanno visto l’iniziativa come un qualcosa che svende la cultura. Dove la voglia di intraprendere un percorso formativo, che permette di essere catapultato nel mondo dell’aeronautica e nautica, viene ridotto ad una semplice lotteria.

L’ago della bilancia pende dalla parte di chi è sconcertato dalla notizia. Non ci resta che aspettare giugno per sapere quale tra gli alunni ha vinto la crociera di 4 giorni con destinazione Barcellona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here