Da questa mattina i dipendenti dell’Amtab sono in presidio davanti agli uffici del Comune di Bari per protestare contro gli stipendi decurtati in caso di assenza per malattia. Un sit-in che sarebbe dovuto durare fino al 25 per cercare di sensibilizzare i cittadini sulle condizioni di lavoro degli autisti e controllori.

“Visto che l’azienda non ci ascolta – tuonano i sindacati -, nonostante le molteplici problematiche che i lavoratori Amtab devono affrontare ogni giorno, abbiamo deciso di far sentire le nostre ragioni in piazza”.

La protesta, però, ha dato i suoi frutti. I portavoce dei sindacati sono stati ricevuti dal sindaco Antonio Decaro. “Abbiamo esposto al primo cittadino tutte le problematiche concernenti alla questione delle malattie. Essendo però il Comune socio dell’Amtab – spiegano – non può prendere provvedimenti, ma ci ha promesso che il 4 febbraio alle ore 12 ci sarà un confronto in azienda per parlare con i vertici dell’Amtab e con lui, per cercare di trovare insieme una soluzione”.

“Inoltre Decaro – continua – ci ha confermato che al momento non c’è un organo amministrativo all’interno dell’Amtab come anche la mancanza di un direttore. Un momento di instabilità che si aggiunge al momento difficile che stiamo vivendo”.

Visto l’impegno preso da Decaro, i sindacati hanno deciso di porre fine alla protesta in piazza Libertà. “Il Sindaco – concludono i lavoratori – ha dimostrato sensibilità nei confronti dei nostri problemi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here