La febbre da riapertura del Teatro Piccinni dilaga, ormai a Bari a contagiato chiunque abbia un minimo di destrezza con la tecnologia, complice l’effetto di Instagram, che è più corretto chiamare filtro, per ritrovarsi con una parrucca in testa.

A dare il via allo “spettacolo” è stato Antonio Decaro: “Il teatro comunale Niccolò Piccinni sarà restituito ai baresi con spettacoli all’interno e all’esterno del teatro, per coinvolgere tutti i cittadini in questo momento così importante per la città” scrive sulla propria pagina Facebook.

“Da oggi ognuno potrà sentirsi un po’ nel XVIII secolo con “Effetto Piccinni” – aggiunge – il filtro per le storie di #Instagram che abbiamo creato per l’occasione. Per partecipare tutti, ma proprio tutti a questa grande festa. Devo dire che la parrucca mi dona, a voi come sta?”

A stretto giro, la cosa è diventata virale, con Decaro imitato da assessori, consiglieri, comuni cittadini, segno che la riapertura del teatro era attesa da tutti e con trepidazione. Ben tornato Piccinni, era ora.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here