“Entro fine novembre pensiamo che sarà attivo”. Raggiunto telefonicamente, il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma, spazza via ogni dubbio. Lungo la strada che collega il suo Comune con Santo Spirito è stato installato un rilevatore di velocità.

Via social sta circolando ormai vorticosamente un messaggio: “Sulla ss16 all’altezza di Riva del Sole da oggi attivo autovelox, rileva in entrambi i lati di marcia. Per chi non crede basta guardare in alto perché è stato montato su di un palo sul lato della pista ciclabile”.

Non un bufala, dunque, ma una mezza verità: “I tecnici hanno finito da poco di installarlo – chiarisce Depalma – siamo alle fasi di test, penso che entro novembre sarà attivo. Prima di farlo ne daremo comunicazione ai cittadini, com’è giusto che sia, e posizioneremo i cartelli di avvertimento”.

Tecnicamente, ci hanno spiegato dal Comando di Polizia Locale, l’apparecchio installato si chiama Celeritas, misura la velocità media lungo un tratto di strada ed è stato installato in via Bari, dall’uscita per Giovinazzo fino al semaforo ingresso di Santo Spirito.

È in grado di effettuare il monitoraggio nei due sensi di marcia e funziona in presenza degli agenti, che provvedono alla sua attivazione. Non apparecchio automatico solo per fare cassa, ci tengono a specificare dunque, ma bensì come un vero e proprio deterrente contro l’eccesso di velocità e per fare prevenzione.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here