Dopo Acquaviva e Noicattato, la Samara sbarca a Capurso. Nel cuore della notte scorsa, intorno all’una, la “ragazzina horror”, da qualcuno ribattezzata “bimba minchia”, si è materializzata in piazza Gramsci.

Testimoni dell’inquietante passeggiata di Samara non solo gli occupanti dell’auto, ma anche alcuni residenti del centro storico.

Non sapendo come potesse andare a finire, i presenti sono rimasti al loro posto, evitando di provocare reazioni. La Samara challenge ha ormai definitivamente coinvolto il Barese. Chissà dove sarà avvistata la prossima volta Samara e se prima poi si andrà persino oltre ciò che è già accaduto a Taranto e Margherita di Savoia.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here