Troppo forte la pressione mediatica sullo stato di degrado del comprensorio di case popolari al quartiere Madonnella di Bari. Il troppo è troppo e quindi l’Arca, l’agenzia regionale per le case popolari, ha tolto le castagne dal fuoco all’Amministrazione Comunale mandando alcuni operai a togliere le erbacce e svuotare tombini e bocche di lupo.

La zona di cui più volte ci siamo occupati con numerosi servizi di denuncia, oggi si presenta in condizioni decenti. Il vero problema adesso è che fra 6 mesi, un anno al massimo, lo stato dei luoghi tornerà pietoso perché ancora oggi non si è ancora capito a chi spetti effettivamente manutenzione e pulizia, fermo restando che il Comune incassa i quattrini della sosta sulle strisce blu e che ci siano stanziamenti pubblici mirati allo scopo.

Per il momento prendiamo atto che il primo ente pubblico ad avere avuto un sussulto di operatività e rispetto nei confronti dei residenti – anche questi particolarmente infuriati – sia stata l’Arca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here