La Regione Puglia, e non il Comune di Bari, potrebbe risarcire un cittadino barese per i danni che il suo cane ha riportato in seguito all’attacco di un branco di cinghiali nel quartiere San Paolo.

Secondo quanto appreso dalla Gazzetta del Mezzogiorno, a deciderlo è stato il Giudice di Pace di Bari in seguito alla richiesta di risarcimento da parte del padrone, estromettendo il Comune di Bari, la Città Metropolitana e il Parco Naturale di Lama Balice. Secondo il magistrato la responsabilità esclusiva è attribuita al comportamento colposo della Regione.

La richiesta da parte del padrone è partita in seguito all’attacco dei cinghiali nel dicembre 2017. Il barese aveva addebitato i danni – le spese di cura e i danni morali – alla Regione Puglia, l’unica quindi per cui continua il procedimento nato dalla richiesta.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here