Una petizione per sfiduciare Attilio Guarini, responsabile dell’Area medica dell’Oncologico di Bari. Parte la raccolta firme proposta dal segretario aziendale della Fials, il sindacato maggiormente rappresentativo dell’Istituto Tumori.

“Siamo davanti a una evidente mala gestione – tuona Domenico Losacco – all’incapacità di fronteggiare le criticità più volte denunciate”. L’intenzione è quella di chiedere al direttore generale dell’Oncologico, Antonio Delvino, la rimozione di Guarini. “Ci risulta che dopo lunghe battaglie in queste ore sia arrivato un infermiere – spiega il sindacalista – ma invece di inserirlo nei reparti in crisi, come per esempio l’Oncologia Medica, Guarini ha pensato bene di metterlo nell’organico di Ematologia, il reparto che dirige personalmente. Una scelta discutibile che conferma le nostre perplessità”.

Recentemente i primari di Oncologia Medica e Oncologia Toracica avevano annunciato la necessità di provvedere a una riduzione dei ricoveri, proprio in considerazione della mancanza di personale.

Il demansionamento dell’Oncologico è generale, tant’è che la Fials chiede un incontro al direttore generale. In caso contrario è pronta a riaprire la piattaforma di rivendicazioni depositata in Prefettura.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here