La notizia della denuncia da parte del Comandante della Polizia Municipale nei confronti del consigliere regionale, non ha lasciato indifferente Conca che ha risposto immediatamente alle affermazioni del sindaco D’Atri riguardo la lettera arrivata dal Prefetto di Bari sull’autovelox a 40 chilometri orari sulla SS96 in località Mellitto.

“A detta del sindaco d’Atri, il comandante dei vigili urbani di Grumo Appula mi ha denunciato per procurato allarme e istigazione al ricorso. Volevo dire loro di stare tranquilli afferma Conca -, visto che da tempo ho dato mandato al mio legale per presentare esposto in Procura, manca davvero poco, oltre che proporre la modifica dell’articolo 142 del codice della strada”.

“Forse non sanno che quando prendi una multa hai il diritto di ricorrere al Prefetto o al Giudice di Pace, soprattutto se la ritieni illegittima e ingiusta. Dal comune grumese – conclude il consigliere pentastellato – dovranno spiegare se denunciare gli incolonnamenti quotidiani, i numerosi tamponamenti e le innumerevoli brusche frenate è da considerarsi procurato allarme. Io difendo la collettività, loro le casse comunali. Sottili differenze”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here