La pesca miracolosa dei volontari di Retake nelle acque del molo Sant’Antonio, ormai quasi due settimane fa, ha dato buoni frutti. Tra le altre cose recuperate, batterie e due scooter che verosimilmente qualcuno si sta piangendo.

Proprio i due motorini continuano a stazionare sul molo, nonostante la Polizia Locale si stata avvisata subito dopo il ripescaggio. A quanto pare il problema sta nell’accertamento dei proprietari, cosa che appare piuttosto improbabile vista la difficoltà di leggere i numeri matricola date le condizioni dei telai.

Al di là di tutto, resta il fatto che le due carcasse non sono nemmeno state “transennate” con del nastro rosso e bianco. Fermo restando il necessari rispetto delle leggi e delle norme, da parte dei tutori della Legge, questi ostacoli vanificano e scoraggiano l’opera dei volontari.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here