Cestini adibiti per gettare le carte usati come bidoni dell’immondizia. È successo ieri ad Adelfia nelle vicinanze della Posta di Canneto, in largo Giulio Cesare. Una signora, accompagnata da sua figlia, ha pensato bene di non cercare un cassonetto ma di abbandonare due buste dell’immondizia ai piedi del cestino che solitamente si usa per gettare fazzolettini, scontrini o qualsiasi cosa si voglia togliere dalle tasche.

Purtroppo per la signora, in quel momento passava Giuseppe Falagario, iscritto all’Associazione Carabinieri in pensione, che ha subito redarguito le due. Ma la reazione delle donne è stata inaspettata. “Hanno incominciato a sbraitare e a dirmi di farmi i fatti miei. Ero uscito solo per portare il cane a fare una passeggiata e con me non avevo il tesserino, non ho potuto perciò qualificarmi”.

“sono tornato immediatamente a casa per fare una foto a ciò che le donne avevano lasciato e magicamente le buste sono scomparse. Credo che qualcuno presente al litigio mi abbia riconosciuto e avvisato le donne. Nelle buste ho intravisto alcune ricevute, se l’avessero lasciate li sarebbe stato facile risalire al trasgressore. Ci si lamenta che la città è sporca, ma i primi a sporcarla sono i residenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here