Fervono i preparativi della festa di San Nicola. Come ogni anno prima del 28 aprile, ci sarà il sorteggio tra i pescherecci che porteranno il santo a mare. Ma quest’anno, dal priore della Basilica, padre Giovanni Distante, è trapelata la prima problematica riguardante la festa del santo patrono barese.

All’appello per il sorteggio, tra i 6 armatori baresi, ha risposto solo Vincenzo Pupillo assieme al figlio Giuseppe. Nonostante abbiano già portato più volte sia la statua che il quadro raffigurante San Nicola, per il priore l’armatore non si può avvallare di entrambi i trasporti e per questo ha proposto che vengano invitati al sorteggio anche gli armatori della città metropolitana.

Un’altra difficoltà sulla riuscita della sagra riguarda il tempo e lo spazio che le prove e lo spettacolo delle Frecce Tricolori tolgono ai pellegrini che vogliono raggiungere il Santo a mare. Per il Priore si sta valutando la possibilità di non imbarcare la statua di San Nicola e di lasciarla sul molo per essere venerata dai fedeli.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here