Il parcheggiatore abusivo è il condor umano per eccellenza. Sempre in agguato, non aspetta altro che puntare un povero automobilista per toglierli quell’euro in più nonostante parcheggi in una zona a pagamento.

La specie, purtroppo non in via di estinzione, è presente in tutta la città, soprattutto nelle aree dove i parchimetri segnano anche le 2 euro l’ora.

È il caso di piazza Umberto. Una mamma, stanca di dover pagare sia il parcheggio che l’abusivo, ha deciso di immortalare il momento della riscossione. Impaurita dall’aspetto poco raccomandabile dell’abusivo, la signora, mentre col cellulare girava la scena, ha dato l’euro a suo figlio che pian piano gli si è avvicinato.

L’uomo, secondo quanto raccontato da chi lo conosce bene, è sempre in zona e il più delle volte con fare minaccioso pretende che gli siano i soldi.

Non accade solo in piazza Umberto, ma anche al molo San Nicola, al parcheggio nei pressi del Porto, in piazza Libertà e in tutte le strade del centro di Bari. La sosta ormai è in mano agli abusivi.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here