“A San Valentino mettila a 90°”. Un suggerimento rivolto alla lavatrice o alla propria amata? Di certo il cartellone pubblicitario del negozio di elettrodomestici Zella a Ruvo è di cattivo gusto e sessista.

Forse colui che ha avuto questa genialata avrà riso, non pensando a quanto quella frase possa essere un’offesa a tutto il genere femminile, che da anni lotta per avere gli stessi diritti degli uomini.

Purtroppo questo non è un caso isolato. La volgarità nelle pubblicità, che sia nei cartelloni o in televisione, è di uso comune. Quasi a far credere che la mercificazione del corpo femminile sia normale e giusta.

Dal Comune intanto è stata emessa l’ordinanza sindacale che ordina alla ditta proprietaria degli impianti pubblicitari di via Pertini e piazza Libertà, e alla ditta responsabile del messaggio pubblicitario, la rimozione immediata dei cartelloni e dei manifesti. La mancata rimozione dei manifesti entro le ore 20 di oggi comporterà oltre al sequestro degli impianti, anche le sanzioni previste dal codice penale.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here