Soprattutto nel periodo natalizio si vedono tendoni colorati che spuntano nelle zone limitrofe della città, clown e giocolieri che ad ogni semaforo regalano i biglietti per andare a vedere il meraviglioso mondo del Circo.

Nonostante sia un universo che ha sempre affascinato grandi e piccini, i circhi vengono bersagliati da molti per la presenza di animali, molto spesso maltrattati per riuscire a portare lo spettacolo alla perfezione.

Se a Bari e Casamassima, nonostante le proteste degli animalisti, ci sarà il Circo targato Orfei fino a metà gennaio, il sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, non ci sta e con un post su Facebook annuncia l’ordinanza che vieta il transito dei circhi con animali nel suo Comune.

“È Natale e lo è per tutti. È Natale per i fanciulli, per gli adulti e per gli anziani. È Natale anche per gli animali che hanno diritto di essere amati e rispettati. In questi giorni santi, abbiamo deciso di donare un’altra fetta di civiltà alla nostra collettività e dopo mesi di approfondimenti, analisi e studio, siamo riusciti ad emettere un importante e storico provvedimento. Da ora in poi – dice il sindaco Innamorato – gli spettacoli viaggianti che prevedono l’impiego della maggior parte delle specie animali, non potranno più approdare nel nostro territorio”.

Questo tipo iniziative animaliste non sono nuove per il Comune di Noicattaro. “Dopo aver istituito il divieto di vendita di animali nelle fiere, diciamo basta anche alla spettacolarizzazione della vita animale ed intende preservarne la dignità”.

“Per migliorare questo paese – continua – è necessario partire dal nobile e primordiale principio di rispetto e convivenza. Ci indigniamo se un nostro “simile” sia maltrattato o indotto a compiere un’azione contraria alla propria volontà e parimenti deve essere quando ciò avviene a danno degli animali”.

“Questo è il regalo di Natale di un Amministrazione Comunale orientata esclusivamente dall’etica e dalla sensibilità – conclude il Sindaco -, ad una Comunità desiderosa di crescere e di amare gli esseri viventi, a prescindere dalla razza e dalla specie. Noicattaro può e deve crescere”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here