Il 25 dicembre si avvicina, ma la protesta contro l’organizzazione del “Meraviglioso Natale” polignanese non si ferma, anzi divampa. Un gruppo di cittadini ha deciso di passare alle parole ai fatti annunciando una raccolta firme per eliminare i tornelli e le reti che limitano l’accesso al centro storico.

“Nel massimo rispetto per le manifestazioni – si legge in una nota – che portano vivacità e sono fonte di lavoro per il nostro paese, riteniamo che i festeggiamenti natalizi, la vocazione turistica e/o motivazioni puramente commerciali non siano presupposti sufficienti a giustificare eventi che restringono la libertà di circolazione, con conseguenti disagi allo svolgimento delle attività quotidiane dei cittadini, ancor più per un periodo di tempo esageratamente prolungato”.

“Noi sottoscritti cittadini di Polignano a Mare, chiediamo con effetto immediato, la rimozione dei tornelli e delle reti che limitano l’accesso al centro storico e la redistribuzione sul territorio cittadino delle luminarie e dei mercatini in modo che la manifestazione sia più facilmente fruibile, non comporti rischi di sovraffollamento e non arrechi disagi ad abitanti, commercianti e visitatori. La città appartiene agli abitanti”. L’invito è ad inviare una mail a sos.polignano@gmail.com per sottoscrivere la petizione

print

1 COMMENTO

  1. Giustissimo. Ci sarebbe da chiedere al sindaco Vitto perché ha ristretto nei vicoli del centro storico la lunga manifestazione natalizia. Tanto poi da essere “costretto” a limitare l’accesso e a farci pagare l’ingresso. Sara così anche per il futuro? Ovvero per Libro Possibile, Vino Possibile e tuffi del Cliff Diving?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here