“Io sono il quartiere del centro trasformato in periferia. Sono stanco di essere isolato”. Chi scrive è il quartiere Libertà che, per bocca del Comitato di cittadini attivi, ha scritto una lettera a Babbo Natale che pubblichiamo integralmente.

Caro Babbo Natale chi ti scrive quest’anno è il Libertà. Sai, quel quartiere di Bari con circa 60.000 abitanti, a pochi passi dal centro ma che è stato trasformato in periferia.

Non mi riconosci ancora?
Possibile che non hai sentito parlare di me ?

Provo a rinfrescarti la memoria allora.

Sono il Libertà, quel quartiere dove ad esempio Piazza del Redentore è stata trasformata in un centro di lotta politica, e a farne le spese sono i cittadini.

Sono il Libertà, quel quartiere dove diversi sono quelli che vogliono eleggersi protettori del rione, in nome di una legalità professata ma dubbiamente applicata.

Sono il Libertà, quel quartiere tanto amato durante le campagne elettorali, e poi da tutti abbandonato.

Ti ricordi ora ?

Sai sono stanco di essere paragonato ad un feudo della criminalità, a circoscrivere a pochi eletti il ruolo di eroi.

Conosco tantissime persone, che operano nel silenzio più totale, lontani dai riflettori perché vogliono il mio bene.

Conosco tantissimi commercianti che si rimboccano le maniche e che dignitosamente portano il pane a casa.

Conosco ogni sfaccettatura di ogni mia strada. Ognuna con la sua storia.

Conosco tantissimi cittadini, brava gente insomma, stanca del continuo fango che mi viene gettato addosso.

Io con loro, caro Babbo Natale, volevo passare delle belle feste natalizie, ma forse sono stato troppo cattivo.

Sai, tutte le manifestazioni vengono fatte in centro.
Mi sento solo, abbandonando, eppur io con tutti questi miei amici vogliamo solo vivere il Natale come tutti gli altri.

Avere delle luminarie, o albero addobbato, o ancora un piccolo tuo villaggio; e invece no.

Siamo costretti a far fronte a tutto questo, autotassandoci, per vedere una via illuminata.

Io sono il Libertà e sono stanco di essere isolato!

Comitato cittadini attivi del Libertà

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here