Comune e forze dell’ordine non riescono a “cacciare” due clochard, accasati sulla rampa del parcheggio in via Nicolò Dell’Arca, e così il Monte dei Paschi di Siena decide di riposizionare il cancello carrabile per evitare una tragedia.

L’assurda storia di generale fallimento succede a Bari, nella centralissima zona della stazione ferroviaria. Da qualche mese Giuseppe e Sing, un italiano e un indiano, dormono sulla rampa d’accesso al parcheggio della filiale.

Più volte i dipendenti in entrata e uscita hanno rischiato di investirli con le auto. Momenti di tensione, l’intervento delle autorità, ma i due clochard non hanno alcuna intenzione di spostarsi da lì. E quindi in questo caso è la montagna ad andare da Maometto. L’istituto di credito una decina di giorni fa ha mandato sul posto alcuni tecnici a prendere le misure del cancello, in modo da capire come fare per farlo avanzare di qualche metro, più a ridosso del marciapiede.

In questo caso Giuseppe, ex detenuto per aver ucciso sua moglie e Sing, picchiato e derubato non appena arrivato in Italia, non rischieranno di essere investiti. Per il momento non cambia nulla e questa a tutti appare come una sconfitta.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here