Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, insieme al direttore generale della Asl Bari Antonio Sanguedolce, ha partecipato alla cerimonia per l’avvio dei lavori di riconversione dell’ospedale Fallacara di Triggiano per l’attivazione di un Centro Risvegli.

Sarà una struttura all’avanguardia, organizzata su una superficie complessiva di circa 2700 metri quadri distribuiti tra padiglione moderno e ala monumentale. Il centro potrà ospitare diversi moduli, tra cui quelli per la riabilitazione post-acuta intensiva (10 posti letto) per la riabilitazione post-acuta estensiva (10 posti letto) unità di accoglienza permanente (15 posti letto) ma anche alloggi per familiari e personale delle associazioni di volontariato.

“Oggi l’ospedale Fallacara viene ridestinato ad una funzione importantissima che è quella del Centro Risvegli – ha detto il Presidente Emiliano – un luogo nel quale è possibile seguire i pazienti cronici che sono in una situazione di coma e che non hanno altri luoghi dove essere seguiti. Si realizzerà un servizio per i pazienti e per le famiglie di tutta l’area metropolitana che consentirà ai familiari di poter proseguire la relazione affettiva con coloro che sono in uno stato di coma vegetativo”.

“Nel centro ci saranno 50 posti letto divisi tra vari moduli – sottolinea il direttore generale della Asl Bari Antonio Sanguedolce – Questi tipi di centri hanno un grande vantaggio perché possono liberare posti nelle Rianimazioni degli ospedali offrendo ai pazienti setting assistenziali più appropriati e qualificati. Il Centro non produrrà solo assistenza ma farà anche ricerca”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here