“Questa è la quinta causa che perde il dottor Lucibello, come si fa? Io pago, diceva Totò. Al direttore generale dell’Amtab i soldi dei cittadini non interessano, tanto non li tira fuori di tasca sua”. Ancora una volta Michele Lepore, Segretario provinciale Cisas Bari, non se le tiene per sé. Il riferimento è al dipendente pedinato e licenziato perché secondo l’azienda aveva abusato della legge 104, e per cui il giudice ha ordinato il reintegro.

“Già all’epoca – racconta il sindacalista – andai con il lavoratore per redimere questa porcata che stava facendo, ma lui ci abbandono e se ne andò, lasciandoci con un suo consulente. Evidenziai comunque che si trattava di un grave errore”.

Quella della causa persa non è l’unica osservazione mossa da Lepore al direttore generale: “Abbiamo fatto uno sciopero per protestare contro i tempi di percorrenza, troppo brevi per cui gli autisti non riescono a rispettarli, lui in tutta risposta ha comminato una sanzione disciplinare a un ragazzo perché è arrivato troppo tardi al capolinea”.

Proprio a proposito dello sciopero, in programma il ° dicembre, c’è un’altra questione che ha fatto molto discutere: “Il direttore generale ha provato a chiamare i lavoratori interinali, sapendo che la legge non glielo permette perché un diritto. Ha chiesto gli interinali per le ferie di Natale, ma ogni giorno ne mancano una ventina di autobus”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here