“L’antifascismo è un valore che bisogna pratica e per questo motivo è necessario chiudere le sedi fasciste”. Lo ha affermato il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in occasione del 41esimo anniversario della morte di Benedetto Petrone, l’operaio di 18 anni ucciso da un gruppo di fascisti.

Durante la commemorazione, il Sindaco ha ricordato l’aggressione avvenuta a settembre di alcuni militanti di CasaPound. “Questo episodio – ha commentato – ci ha fatto tornare indietro di tanti anni”.

“Non ho il potere di chiudere la sede di un’associazione né di cancellare un movimento politico – conclude -, ma come Sindaco posso convincere i miei concittadini a non frequentare la sede di quell’associazione, togliere agibilità politica a quel movimento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here