“Quanto sta avvenendo è inaccettabile”. Sul caso del sostegno insufficiente nella scuola “De Amicis” di Modugno dove stanno fioccando le richieste di nullaosta con una classe di fatto quasi svuotata, interviene anche il segretario dell’Area Metropolitana Claudio Altini.

“La Dirigente scolastica – sottolinea l’esponente del Partito Socialista Italiano – ha l’obbligo assoluto di ripristinare la situazione e riportarla alla normalità, garantendo il diritto allo studio e allo sviluppo relazionale tra tutti i bambini attraverso serenità ed armonia nelle classi”.

“Questo significa che se un bambino ha la necessità di un percorso di sostegno e sviluppo relazionale è dovere dell’istituto accompagnarlo in questo percorso. Così come è dovere dell’ Istituto garantire l’incolumità mentale e fisica di tutta l’intera classe. Siamo certi che la Dirigente insieme ai servizi sociali del comune di Modugno saranno in grado di ripristinare serenità e normalità in quella classe”.

print

1 COMMENTO

  1. Secondo il mio punto di vista, il Bambino in questione , verrà trasferito presso altro Circolo Scolastico, andando a lesionare i rapporti in altre classi.
    Indovinate presso quale circolo ?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here