Il prossimo cameraman di bari.ilquotidianoitaliano.com sarà un migrante. Quattro ragazzi, tre dei quali ospitati del Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Bari hanno iniziato il percorso per entrare nella nostra redazione.

Ci abbiamo pensato a lungo, ma dopo aver percorso altre strade, abbiamo scelto di intraprendere quella dell’integrazione, non a parole. Oggi il primo giorno di stage, fatto a Valenzano. I pretendenti, tutti con regolare permesso di soggiorno, hanno seguito la troupe impegnata a documentare la protesta inscenata da genitori e maestre dei bambini che frequentavano gli asili privati sequestrati perché ritenuti al centro di una truffa aggravata.

La cosa non è passata inosservata e in tanti hanno chiesto spiegazioni sulla presenza di quegli uomini di colore. Ve li presenteremo uno a uno, raccontando anche le loro storie, le ragioni dei viaggi che li hanno portati in Italia.

Per il momento vi diciamo che il prossimo operatore del Quotidiano Italiano potrebbe essere un 20enne della Sierra Leone, un 28enne della Costa D’Avorio, un 23enne della Liberia o un 25enne del Pakistan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here