“Giovanni malavita”, si atteggia a boss, simula l’uso di armi e sfida la Polizia. Il protagonista del video in dialetto barese che sta facendo il giro delle chat Whatsapp, non è un uomo con barba e tatuaggi, ma un bambino di non più di 10 anni che padroneggia con orgoglio il linguaggio criminale.

Il dialogo che abbiamo riportato, lascia pensare che il piccolo provenga dal rione Japigia.

– Io sono di Japigia, dovete andare a lavorare tutti come dico io. Ho il rione Japigia in mano, figli di… Qua dovete stare, sotto qua e la vita vostra qua dentro sta, dentro a questo pugno. Tremone. Michele tu devi essere affiliato a me?
– Si tutti affiliati a te. A Japigia che devi fare? Come la devi prendere?
– In mano.
– In quale mano?
– Questa, questa (indicando la propria manina). Come ti chiami tu? Giovanni?
-Giovanni Malavita
-Di dove sei tu, Giovanni Malavita? Cammini con la cosa (pistola) addosso?
-Certo
-Hai il motore?
-Sì lo ho, io e Michele abbiamo un SH300 nascosto. La Madama mi deve fare sto bocchino. Mentre ho la pistola addosso, devono farmelo.

print

1 COMMENTO

  1. Giovannino malavita è degno figlio di qualcuno da cui ha imparato quelle frasi e purtroppo questo video lo rende famoso. E rende famosi pure noi suoi concittadini. Già vedo i commenti su Youtube.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here