“Non necessita di caldaia, è di piccolissime dimensioni e si può allacciare a qualsiasi sistema di allarme esistente”. Samuele Capoccia, amministratore unico di SecurFog, riassume in poche parole la svolta nei sistemi di protezione degli assalti di ladri e rapinatori.

Le notizie di cronaca degli ultimi giorni hanno acceso i riflettori sui nebbiogeni, di cui SecurFog, entrato efficacemente in funzione al bar della stazione di servizio su corso Alcide De Gasperi, rappresenta una evoluzione.

Una volta entrato in funzione, attivabile anche a distanza con un telecomando, satura l’ambiente in pochi secondi, azzerando la visibilità per mezzora, fino a rendere impossibile muoversi senza rischiare di farsi male, come capitato durante il fallito colpo su corso Alcide De Gasperi.

La dimostrazione a cui abbiamo assito rende molto bene l’idea, dopo un po’ tutti gli installatori presenti sono dovuti uscire all’aperto perché nel locale non si poteva più stare: “Abbiamo tutte le certificazioni di tossicità – ha sottolineato Capoccia – l’unico problema che crea ai criminali è che non vedendo niente non possono portare via niente”.

Progettato per essere versatile e idoneo a diverse situazioni, ben si presta, per esempio, nel caso delle abitazioni, ma non solo: “Siamo in partenza per la Florida, dove lo presenteremo a una fiera delle motorhome”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here