Il reportage fotografico lascia poco spazio alle interpretazioni. Il giardino aperto due anni fa a Mungivacca è stato abbandonato il giorno dopo l’inaugurazione in pompa magna. Erbacce, giostrine rotte, incuria generale.

“Un investimento che a causa della scarsa attenzione e manutenzione cade nel degrado – tuona il consigliere comunale Michele Caradonna (Fratelli d’Italia) -. In questo modo le buone intenzioni diventano solo sperpero di denaro pubblico”. Non è il primo caso in città.

“Chissà se il sindaco Decaro pubblicherà queste foto impietose sui suoi profili social – incalza Caradonna -. Sarei curioso di vedere la sua espressione e paragonarla con quella del giorno dell’inaugurazione. Inoltrerò un’interrogazione per comprendere le responsabilità, oltre che sollecitare una immediata bonifica dell’area e la sostituzione delle giostrine ormai in pessime condizioni”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here