Ancora un po’ di tempo prima dello sgombero definitivo. Il Comune di Bari ha infatti prorogato di 120 giorni il termine per lo sgombero del Palagiustizia di via Nazariantz, dichiarato inagibile per rischio crollo. È stata così accolta la richiesta del Procuratore Giuseppe Volpe che aveva fortemente invocato la proroga.

“Non è possibile trasferire altre cento persone in via Brigata Regina, non ci sono fisicamente gli spazi. La situazione del nuovo Tribunale e l’esito della ricerca di mercato sono ancora in alto mare, – spiega Decaro – per questo diamo la possibilità di ulteriori 120 giorni con misure cautelative molto restrittive”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here