“Nessun Certificato di Prevenzione Incendi per la Mensa di via Garrone”. La denuncia arriva dalla Federazione Lavoratori Pubblici (FLP)  che chiede immediati controlli da parte dell’autorità competente pretendendo la sospensione delle attività in caso emergano delle problematiche.

“Sebbene dall’autorizzazione sanitaria in nostro possesso tale mensa sia riservata esclusivamente a studenti universitari – attacca il sindacato – la stessa viene anche utilizzata in convenzione per tutti i dipendenti del Policlinico di Bari e dell’Università di Bari ed è frequentata da un numero molto elevato di utenti”.

“Si ricorda, infatti, che il Policlinico di Bari anziché dare corso all’impegno assunto con delibera del D.G. del Policlinico n. 457 del 5.6.2002 di costruire una mensa aziendale interna e fruibile per tutti i suoi dipendenti, ha stipulato una convenzione tra l’azienda che la gestisce e la A.DI.SU. al fine di utilizzare la mensa universitaria di Via Garrone”.

“L’omessa richiesta della certificazione prevenzioni incendi costituisce una grave violazione delle disposizioni in materia di igiene e sicurezza del lavoro di cui al d.lgs. 81/2008 e dell’art. 20 del d.lgs. 139/2006, specie se si considera che nella cucina ivi presente vengono preparati i pasti attraverso l’utilizzo di apparecchiature termiche alimentate a gas”.

“Si chide a tutti gli organi in indirizzo di disporre i controlli necessari per verificare se all’interno dei locali mensa di Via Garrone n. 64 in Bari, di proprietà della A.DI.SU. siano rispettate le norme antincendio e le norme a tutela delle salute dei lavoratori. All’esito e laddove se ne ravvisi l’opportunità, si chiede di sospendere l’attività svolta all’interno”.

print

1 COMMENTO

  1. Scusate ma cos’è la Federazione Lavoratori pubblici? Sarà che si tratta di prevenzione incendi ma si sente puzza di bruciato in questa segnalazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here