“In questo momento siamo fermi da 83 minuti, una corsa media per andare in città va dai 30 ai 40 minuti, 15 per andare e 15 per tornare, a questi devi aggiungerne altri 20 per entrare”. I tassisti con cui abbiamo parlato ieri sera in aeroporto hanno le idee chiarissime, uno addirittura snocciola i numeri con estrema sicurezza.

Dopo la polemica nata per la mancanza di vetture la sera di ferragosto, siamo andati a vedere coi nostri occhi come stanno le cose, e al nostro stupore nel trovare così tanti taxi ecco cosa ci risposto uno degli autisti: “Eravamo 18 e non 22 come oggi”. Il problema, quindi, non è nato per causa loro, tesi già ribadita con video e foto che vi abbiamo fatto vedere.

“Servirebbe una bella corsia per noi e per i bus – ha detto un collega – entrare in aeroporto e trovare mezzo’ora di coda è problematico. L’altra sera c’era in effetti persone in attesa, ma c’erano anche 8-9 taxi bloccati nel traffico. Avremmo coperto il servizio nonostante il forte ritardo accumulato dai voli”.

Cose da dire, e da rimproverare, in merito all’organizzazione dell’accesso in aeroporto i tassisti ne hanno parecchie, ma di certo quegli automobilisti che parcheggiano sul viale d’ingresso non hanno scusanti, scuse invece sì e parecchie. Resta il fatto che ostacolare gli altri mezzi, inclusi quelli di soccorso, aspettando sulla corsia di emergenza, non va bene.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here