Caldo e afa ancora per 24-36 ore, poi si cambia registro. Giusto in tempo per la visita del Papa quando l’arrivo del maestrale renderà il caldo meno opprimente. L’anticiclone africano continuerà infatti a proteggere il centro-sud ancora per un paio di giorni, ma tra sabato e domenica una debole perturbazione riporterà le temperature nella media con poche piogge.

Oggi l’ondata di caldo raggiungerà il suo picco: le massime raggiungeranno diffusamente i 32-34 gradi ma con punte fino a 35-36 gradi nelle zone interne. Ma se nell’entroterra si raggiungeranno le punte più elevate, sulle coste sarà l’afa a dare filo da torcere con tassi di umidità alle stelle, soprattutto nelle ore serali e notturne.

Le temperature inizieranno a calare già venerdì, ma sarà soprattutto sabato, il giorno della visita del Santo Padre a Bari, che il calo termico si farà più sensibile accompagnato da venti sostenuti di maestrale e raffiche fino a 50-60 km/h. Il tempo sarà variabile e non sono esclusi improvvisi acquazzoni tra la tarda mattinata e il pomeriggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here