Una nuova gatta da pelare per Claudio Forte. Il titolare della stazione di servizio di via Giuseppe Sangiorgi, divenuto suo malgrado famoso per l’episodio del fermo dopo un verbale per la raccolta differenziata effettuata non correttamente, deve fare nuovamente i conti con la Polizia Locale.

Questa volta nel mirino degli agenti è finita l’insegna luminosa esposta all’esterno della stazione di servizio: in particolare, secondo la Polizia Locale, la variazione del messaggio pubblicitario darebbe fastidio e “abbaglierebbe” gli automobilisti in transito. Proprio per questo è scattata la multa.

Peccato, però, che i documenti rilasciati al titolare della stazione di servizio, con tanto di timbro e firma del dirigente comunale responsabile, raccontino un’altra storia: Claudio ha infatti l’autorizzazione proprio per un “messaggio pubblicitario variabile”, quindi, almeno su carta, l’insegna pubblicitaria sarebbe ok.

Un semplice abbaglio del dirigente comunale oppure gli agenti della Polizia Locale sono stato un po’ troppo pignoli con il commerciante? Per ora Claudio, carte alla mano, non ha intenzione di spegnere la propria insegna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here