Prima elogiati pubblicamente sulla bacheca facebook del sindaco Antonio Decaro, subito dopo presi a parolacce e apostrofati come coglioni. È l’altalenante destino di due uomini della Polizia Locale, gli stessi, che nel giro di qualche ora sono passati da essere esempio di professionalità a bersaglio e zimbello. Ma andiamo con ordine.

Il Capitano Antonio Lampedecchia e il Maresciallo Donato Lavermicocca sono in servizio nella zona di Pane e Pomodoro quando trovano un portafogli con dentro i documenti di un  barese forse un po’ distratto, il bancomat, e 300 euro in contanti. Si attivano immediatamente per rintracciare il proprietario e gli riconsegnano tutto. Da qui il post del cittadino riconoscente sulla bacheca di Decaro.

Neanche il tempo di vedersi ringraziare pubblicamente, che devono intervenire in piazza Risorgimento, sta succedendo qualcosa. Alcuni ragazzini giocano a calcio prendendo a pallonate le saracinesche dei negozi chiusi. Scatta il sequestro della palla, parte il gibillero. Offese gridate in faccia ai tutori della Legge, c’è anche chi si avvicina con fare spavaldo: “Levati la divisa” si sente nel video che abbiamo ripreso dalla rete e pubblicato.

Uno spettacolo indegno che non giova alla parte sana del Libertà, persone che cercano di tenere alto il nome del quartiere, a dispetto della fama che accompagna il rione e del corpo di Polizia Locale, impegnato quotidianamente su più fronti. Bari è una città complicata dalle mille sfaccettature.

print

2 COMMENTI

  1. Comunque il vigile non avrebbe dovuto rispondere in dialetto, mettendosi al livello del bullo in maglietta blu, magari neppure andarsene come se nulla fosse successo.

  2. Una società eccessivamente buonista forgia caratteri deboli e costumi permissivi. In un mare colorato di rosa, oltremodo zuccherato di caramelle e cioccolate, crescono pesciolini innocui alla completa mercé dei predatori. Società di questo tipo, vengono appositamente modellate (mass-media) a soddisfacimento di due ristrettissime minoranze: delinquenti e affaristi. Poche sono le eccezioni!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here