Stanare gli incivili e beccare i delinquenti. Sarà questo il compito principale dei nuovi droni in dotazione alla Polizia Locale di Bari: si tratta di dispositivi aeromobili a pilotaggio remoto (Apr), ovvero veluvoli di piccole dimensioni dotati di telecamere il cui volo è controllato da un pilota a terra.

L’utilizzo di droni nel monitoraggio del territorio cittadino è stato già sperimentato durante gli ultimi grandi eventi, dal G7 al Villaggio Coldiretti fino alla Sagra di San Nicola. Può rivestire funzioni di comunicazione ed ausilio nelle operazioni di sicurezza in funzione preventiva o dissuasiva di fenomeni di degrado urbano o di natura predatoria.

Il funzionamento dei nuovi droni sarà illustrata in una conferenza stampa nella sede del Comando della Polizia Locale: “Sarà un valido momento di presentazione della preziosa funzionalità di tali dispositivi nella garanzia della sicurezza cittadina — ha spiegato il Comandante Michele Palumbo – attese le costanti esigenze dettate dai numerosi eventi culturali che vedono impegnata in prima fila la nostra città”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here