“A Davide Lazzizzera, un bambino coraggioso, un nipotino esemplare, un futuro buon cittadino”. È la frase scritta sulla targa che il Comune di Bari, su proposta del’insegnante Rosa Grazioso, consegnerà ad un bambino di 5 anni. Il piccolo, alunno della scuola dell’infanzia “Il Padiglione – Via Napoli” dell’Istituto comprensivo “Perone-Levi”, non si è perso d’animo in un momento particolarmente critico.

La nonna, come la mamma insegnante dello stesso istituto comprensivo, era andato a prendere il nipotino dall’edificio al quartiere Libertà per tornare a casa, a San Cataldo. Scesi dall’auto, però, la donna, tornata in servizio dopo una lunga convalescenza, è caduta mettendo il piede in fallo su un marciapiedi.

Stesa per terra, col braccio rotto e sanguinante, non sarebbe stata prontamente soccorsa se Davide non avesse iniziato a chiedere aiuto. “Mia nonna è caduta e sta morendo”, diceva il piccolo per attirare l’attenzione. Una residente, allarmata dalle parole del bambino è uscita di casa, accelerando i soccorsi. Un gesto coraggioso, nonostante Davide avesse visto la nonna tramortita e dolorante.

Esempio per tutti i piccoli cittadini, a maggior ragione in un momento dove le cronache sono sempre più tinte di nero. Certo è che se al piccolo Davide è venuto in mente di non abbattersi e darsi da fare, vorrà dire che in famiglia e a scuola ha certamente ricevuto i giusti input. L’Amministrazione comunale ha infatti voluto omaggiare tutti gli alunni della scuola “Il Padiglione – Via Napoli”, con un altro messaggio: “A tutti i bambini l’augurio di un cammino di crescita piena di successi sotto la guida esperta ed amorevole di docenti e famiglie”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here