Attendere tre lunghe ore per la firma di un documento o per fare la carta d’identità. Questa è la triste realtà che si presenta al Municipio 1 al quartiere Libertà. Il motivo di così tanta attesa è la mancanza del personale. “Da quattro – spiega un’impiegata – siamo rimaste solo in due perché gli altri sono andati in pensione”.

I cittadini, inconsapevoli della mancanza di personale che attanaglia gli uffici del Municipio, sono dunque costretti a passare ore in piedi, perché oltre agli impiegati mancano anche le sedie, in attesa del documento che si desidera. Per non parlare di chi perde un’intera giornata di lavoro. “Io vivo in Albania – dice un barese in attesa – e lì sono più organizzati. Posso dire che sono più avanti rispetto a noi”.

“L’Assessore si lamenta del fatto che non c’è personale da mandare- spiega Francesco Parisi, consigliere PD del Municipio 1 -. Ora stiamo aspettando che il Comune indica nuovi concorsi per sopperire questa situazione intollerabile”.

“Stiamo aspettando il personale – ci assicura Micaela Paparella, presidente del Municipio 1 – perché ovviamente è un servizio richiesto dalla cittadinanza e auspichiamo che venga accelerato e posta l’attenzione anche su tutte le altre delegazioni”.

Il colmo di questa situazione è che nell’era della tecnologia non si possa ancora richiedere un documento on-line. Per di più in una città dove l’assessore Angelo Tomasicchio è stato promotore della digitalizzazione della città, come l’applicazione Bari Digitale o la Bee-P per cercare parcheggio.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here