Limiti di velocità non rispettati, anche all’interno del Campus universitario di Bari. Una prassi per i ritardatari del cartellino. Lo sa bene Angela, studentessa barese che ha rischiato di essere investita.

“Sui viali c’è il cartello che segnala il limite di velocità – spiega Angela – ma nessuno rispetta i 20 chilometri orari. Tanti docenti, più in generale personale universitario e studenti sfrecciano senza controllo”.

Quello dell’eccessiva velocità è solo uno dei problemi. “Le strade del Campus sono molto pericolose per i pedoni – continua –  perché le strisce sono quasi del tutto scomparse; ci sono buche dov’è facile inciampare e prendersi una storta. Una professoressa recentemente si è fatta male cadendo dopo aver messo il piede in una di quelle trappole. Senza considerare che l’illuminazione lascia a desiderare”.

Le condizioni delle strade del Campus universitario barese sono note a tutti, così come note sono le tante cattive abitudini e lo scarso senso civico. “Chiedo al Magnifico Rettore – conclude Angela – di poter fare immediatamente qualcosa per migliorare lo stato dei luoghi, ripristinando le strade, quantomeno installando i rallentatori di velocità”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here