Sono iniziati i lavori alla stazione ferroviaria di Bari. Il primo sottopasso ad essere stato chiuso lunedì mattina è il Giallo che entro primavera del 2019 verrà ampliato e dotato di scale mobili, per consentire un miglior collegamento tra via Capruzzi e piazza Aldo Moro. In più sarà ospitato un nuovo edificio con biglietteria, sala d’aspetto e bar.

Gli unici passaggi aperti nei quali è possibile transitare sono, per il momento, il Verde e il Rosso che in questi giorni stanno avendo un maggior afflusso pedonale, soprattutto negli orari di punta. Il progetto Grandi Stazioni Rail prevede che una parte dei fondi venga utilizzata per la realizzazione di un terminal per gli autobus extraurbani in via Capruzzi. Tutto ciò fatto per decongestionare il traffico in una delle vie principali di Bari

“L’ ampliamento e prolungamento del sottopasso giallo da Via Capruzzi a Piazza Moro – afferma il consigliere comunale Massimo Maiorano, delegato alla Qualità del servizio dei trasporti – con i collegamento a tutte le reti ferroviarie, è un opera pubblica strategica realizzata da Grandi Stazioni del Gruppo Ferrovie dello Stato, tanto attesa dai cittadini”.

“Tutto ciò – conclude Maiorano – è necessario per sviluppare i servizi ferroviari sulle reti regionali e metropolitane e servirà a ridurre il traffico su strada e spostarlo sui binari. Quanto prima bisognerà istituire l’integrazione tariffaria (Biglietto Unico) fra tutti i vettori regionali in modo da garantire una maggiore efficienza del servizio ai cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here