C’è chi dice che costa tanto, chi ha paura dell’altezza e chi addirittura vorrebbe fare due giri, uno di giorno e uno di sera, per godersi appieno la città di Bari. La ruota panoramica installata per le feste natalizie sta destando molto scalpore, ma non solo per il suo fascino.

Le polemiche sorte in questa settimana sono tante. Per molti i soldi spesi per l’affitto e l’installazione dell’attrazione potevano essere spesi meglio, come ad esempio donarli ai più bisognosi che quest’anno non riescono nemmeno a festeggiare il Santo Natale.

Un’altra polemica è sulla decisione di mettere il biglietto a 9 euro. Per alcuni è esagerata, soprattutto per chi ha un nucleo familiare di quattro persone e quei soldi forse potrebbero essere meglio spesi. Una polemica giusta ma che deve avere anche un paragone con le altre città europee che ospitano anch’essi una ruota panoramica. Basti pensare che a Londra il biglietto è all’incirca 30 euro, mentre in altre città come Vienna, Malaga e Parigi il biglietto oscilla tra i 10 e i 12 euro.

La cosa certa è che il lungomare, con quella possente struttura sempre illuminata, ha il suo fascino. E questo, sicuramente, non si può negare.

 

print
Loading...

1 COMMENTO

  1. Ci sono tanti modi per sfilare i soldi dalle tasche dei cittadini. Esistono anche maniere subdole, che fanno leva sulle facili emozioni, su future speranze, su opportunità a venire, su giochi che promettono premi. Basta una grande ruota, che sia sfavillante di luci e colori, che regali un panorama, che possa far poter dire: io c’ero, ecco che sciami di “consumatori di cioccolatini” fanno a gara per esserci, indossando i vestiti migliori, orgogliosi di partecipare ad un “sistema” che li ha in pugno, che li distrae dal domani. Un’emozione… di quelle facili, che non comportano impegno e sacrificio, che possa soffocare momentaneamente i disagi e malesseri che si portano dentro…questo è il sogno. Il prezzo del giro non è importante (per chi può permetterselo), se non che quello vero arriverà tutto insieme… e allora pochi lo potranno pagare. A fronte di questo, ci sono i burattinai, padroni della nostra vita, che senza far niente accumulano danaro più di quello cui hanno bisogno. Io non andrò sulla giostra per futile illusione. Io ho i miei principi… e sogno di diventare capitano del mio destino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here