La segnalazione ci è stata fatta lo scorso 27 novembre, ma il pino giace nel giardino pubblico di Poggiofranco almeno dal giorno prima. Ieri la Multiservizi ha effettuato un sopralluogo e stamattina ha mandato sul posto alcuni operai a segare il grande albero lasciato finora incustodito.

Sappiamo quanto l’azienda pubblica abbia bisogno di personale, a maggior ragione dopo la pubblicazione delle esigue graduatorie formulate attraverso contestatissimo concorso. Solo quattro nuoci giardinieri disponibili a fronte del nuovo contratto di servizio, con il Comune pronto ad affidare all’azienda nuovi e più gravosi incarichi.

Senza soldati le guerre non si vincono. Abbiamo voluto offrire il nostro contributo e con un seghetto, probabilmente inadatto, siamo andati sul posto.

L’accoglienza non è stata delle migliori, ma poi il caposquadra ha capito che eravamo lì non per criticare il lavoro dei dipendenti – preoccupati soprattutto dalla presenza della telecamera – ma per sottolineare l’inopportunità di quelle graduatorie fatte di poche persone, in alcuni settori di competenza persino insufficienti ad assicurare la manodopera integrativa necessaria per far fronte alle future incombenze.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here