Dopo il clamore suscitato dai nostri articoli sulle lunghe liste di attesa per una pet urgente o per una prestazione, ci ha scritto la direzione generale del Policlinico. Come abbiamo sempre detto, siamo qui per dare spazio e voce a tutti. Dunque, ecco cosa scrive il direttore generale Vitangelo Dattoli.

Relativamente all’oggetto si forniscono informazioni sui recenti articoli pubblicati. I risultati di verifiche effettuate, seppure su affermazioni generiche che non consentono di individuare i casi singoli, consentono di affermare che:

1. Il caso riportato dal quotidiano in data 28.08.2017 riferito ad una prenotazione di PET urgente per paziente oncologico è da considerare DESTITUITO DI OGNI FONDAMENTO. La prenotazione non viene effettuata tramite CUP. La gestione delle prenotazioni è gestita dalla U.O. Medicina Nucleare che ad oggi non ha agende di marzo 2018 e la prenotazione più lontana è a ottobre 2017 come certificato dal direttore della UO.

2. Per le prenotazioni di prestazioni richiamate nell’articolo del 27.08.2017 la procedura è sempre la seguente: l’operatore CUP valuta la disponibilità delle agende del Policlinico e parallelamente, tramite la funzionalità del programma CUPnet, verifica la disponibilità presso strutture della ASL BA con tempi di attesa minori. Il cittadino sceglie la struttura erogatrice. Nel caso in cui il cittadino rifiuti la opzione presso strutture della ASL con tempi di attesa più brevi viene preso nota della disponibilità rifiutata (vedi esempio allegato). Si segnala che si registra una frequente insistenza da parte del cittadino nella scelta del Policlinico anche per esami di base. In nessun caso si propone di effettuare la prestazione in attività a pagamento in tempi ridotti. Il cittadino è tuttavia libero autonomamente di potersi rivolgere presso ambulatori a pagamento per effettuare prestazioni con la scelta del medico.

Entrando nel merito dei casi citati dal quotidiano in data 27.08.2017 di prenotazioni per visita cardiologica e/o elettrocardiogramma e per visite dermatologiche è doveroso segnalare che:

a) per un elettrocardiogramma la prima data disponibile presso il Policlinico è il 9.10.2017. I tempi si allungano fino al 2018 ove sia necessario effettuare anche la visita cardiologica insieme all’elettrocardiogramma nel qual caso, però, presso la ASL BA a Noci la prima data disponibile è 20.09.2017. Giova ricordare che il Policlinico ha effettuato nel primo semestre 2017  n. 30.000 prestazioni di cardiologia di cui n. 14.500 ecg e n. 7.200  visite (prime visite e controlli).

b) per le visite dermatologiche si precisa che: in caso il cittadino precisi che si tratta di una asportazione di neo o di cisti, i tempi di attesa vanno da zero a sessanta giorni a seconda delle necessità di poter risolvere il problema presso un ambulatorio chirurgico (tempo zero) ovvero di chirurgia plastica (max sessanta giorni). Per le visite dermatologiche generali la prima data utile presso il Policlinico 14.08.2018 mentre presso la ASL ad Alberobello il 31.08.2017. In caso di visite dermatologiche per problemi di psoriasi o vascolari o allergologiche le prime disponibilità presso il Policlinico sono nei primi giorni di settembre 2017. Anche in questo caso giova ricordare che nel primo semestre 2017 sono state effettuate presso il Policlinico n. 19.000 prestazioni di dermatologia di cui n. 7.500 (prime visite e controlli).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here