Dopo i cartelli, il sangue di bue e i paletti catarifrangenti arrivano anche i pali della luce. Il Comune cerca di correre ai ripari con ogni mezzo pur di arginare il fenomeni dei cinghiali al quartiere San Paolo. Tutti tentativi apprezzabili ma che, in realtà, non estirpano il problema alla fonte.

Dallo scorso lunedì, infatti, sono partiti i lavori per l’istallazione dei pali per l’illuminazione pubblica da parte della Ditta Sirti: decine di lampioni che partono da Viale Europa e, costeggiando il quartiere San Paolo, partono dalla Caserma della Guardia di Finanza, fino ad arrivare alla rotatoria di Parco dei Principi, per poi proseguire sulla strada dove c’è la pista ciclabile a ridosso della fonte a rotatoria dell’aereoporto.

Quella strada andava illuminata prima, con o senza il problema dei cinghiali. Ma l’invasione dei simpatici animali ha sicuramente sveltito l’iter burocratico e velocizzato i lavori. Viale Europa, infatti, è buia e molto pericolosa nelle ore notturne, e già si sono verificati numerosi incidenti stradali anche a causa della scarsa visibilità e per l’attraversamento dei cinghiali.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here