Dopo l’intervista a Franco, uno dei centralinisti ciechi della Asl di Bari, con piacere apprendiamo che questo pomeriggio una delegazione di lavoratori accompagnata dalla segreteria del sindacato Cse-Flp ha incontrato il direttore generale della Asl di Bari.

Montanaro ha accolto le ataviche lamentele del personale in servizio al centralino e si è detto disponibile per trovare una soluzione ai problemi. Franco, lo ricordiamo, era solo nel turno di notte al centralino dell’ospedale Di Venere, pur essendo cieco, non potendo contare su sistemi di ausilio alla chiamata vocale funzionanti, seduto su sedie ormai a brandelli e, come i suoi colleghi, avendo a che fare con migliaia di numeri di telefono scritti su elenchi cartacei e non inseriti in un database elettronico.

Speriamo che, come in altre occasioni, il Direttore generale della Asl di Bari sia di parola e ponga rimedio quanto prima alle assurde condizioni di lavoro dei centralinisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here