È psicosi ovunque sulle presunte irregolarità che da questa mattina si starebbero registrando e in molti casi denunciando in numerosi seggi elettorali di diverse città italiane. Si tratta di questioni legate alle matite elettorali presumibilmente non a “norma”.

In altre parole, a detta di chi ha sporto denuncia, sarebbero usate matite i cui tratti si cancellerebbero con una qualsiasi gomma da disegno. I votanti, dopo averle appurate, hanno immediatamente denunciato quelle considerate come anomalie ai rispettivi presidenti di seggio.

A rassicurare tutti, anche in provincia di Bari e Lecce, ci ha pensato il Viminale. Dopo il susseguirsi di voci e tensioni nei seggi, dal Ministero hanno fatto sapere che il tratto delle matite elettorali è indelebile sulle schede, ma non su altri fogli di carta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here