Oltre tremila detenuti per poco più di duemila posti. Sono i numeri fortemente negativi del sistema carcerario pugliese. Una situazione di sovraffollamento e degrado quasi da primato: peggio della Puglia, infatti, fa solo la Lombardia.

Secondo i dati forniti dal ministero, in Puglia sono ospitati 3233 detenuti in 11 istituti penitenziari regionali. Di questi la stragrande maggioranza sono uomini (solo 156 le donne) mentre sono 483 gli stranieri. Con una semplice sottrazione viene fuori un numero inquietante: nelle celle pugliesi ci sono 893 persone in più rispetto ai posti disponibili.

Il carcere con la situazione più disagiata è quello di Lecce dove sono detenute 935 detenuti su una capienza di 617. Situazione critica anche a Foggia (528 detenuti su 368), Taranto (427 detenuti e 306 posti) e Trani (227 posti e 314 detenuti). Meno pesante, ma ugualmente sovraffollata, la situazione a Bari (342 detenuti per 299 posti) e Brindisi (181 detenuti per 114 posti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here