Un treno delle Ferrovie Sud Est.

Le organizzazioni sindacali scendono in piazza a Bari e Santeramo in Colle, creando disagi specialmente ai pendolari, frequenti fruitori dei trasporti pubblici. Finora, lo sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private proclamato da Usb, Unicobas e Usi ha portato alla cancellazione dell’Intercity che sarebbe dovuto partire questa mattina e arrivare a Bologna alle 15 e ad altre soppressioni di corse, che sembrano essere limitate.

Il problema, per chi viaggia, è che la possibilità concreta di apprendere se una corsa salta o meno si ha soltanto al momento in cui essa dovrebbe partire, quando cioè si scopre se chi lavora a bordo del mezzo aderisce o meno all’agitazione. Dalle Ferrovie fanno sapere che le Frecce Trenitalia circoleranno regolarmente tra le 9 e le 17, così come i treni elencati nella tabella delle tratte garantite anche in caso di sciopero, consultabile sul sito ufficiale di Trenitalia.

Convogli e autobus delle Ferrovie Appulo Lucane del collegamento Bari-Potenza non sono invece garantite, se non per i servizi essenziali, quelli tra le 12.30 e le 15.30.

Le Ferrovie Sud Est invitano gli automobilisti a prestare particolare attenzione ai passaggi a livello, che potrebbero non essere presidiati.

Nello sciopero non è invece coinvolta la Ferrotramviaria, poiché nelle Ferrovie del Nord barese non esisto rappresenta delel Unioni sindacali di base.

Non sono previsti disagi, infine, per quanto riguarda le linee Amtab.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here